iHERE è un programma Erasmus+ finanziato dall’Europa che sta per Dgital HEalth liteRacy Education e dura 24 mesi, tra il 2020-2022.

Il progetto iHERE supporta i gruppi sociali vulnerabili nello sviluppo di una serie di competenze di alfabetizzazione sanitaria e digitale. Questo insieme di competenze complesse include la capacità di analizzare le informazioni da fonti digitali e applicare le conoscenze alle situazioni di salute personali. Più specificamente questo può essere migliorare la capacità di leggere e scrivere in modi online che richiedono più elementi di informazione, scienza, salute, media e istruzione.

L’obiettivo principale del progetto iHERE è l’accesso diretto dei gruppi socialmente vulnerabili ai servizi sanitari e alle informazioni per la promozione della salute attraverso la familiarizzazione delle fonti e degli strumenti digitali al fine di garantire il miglioramento della salute, la prevenzione delle malattie, l’aderenza ai farmaci in modo significativo e attraverso la fornitura di strumenti e formazione su misura per le esigenze e le lacune (approcci innovativi e toolkit digitale).

Risultati del progetto

Questa sezione è dedicata ai principali risultati intellettuali, eventi e attività di formazione del programma. Per partecipare, registra il tuo interesse qui sotto!

IO1: Stato dell'arte della ricerca sull'alfabetizzazione sanitaria digitale nei paesi del consorzio
100%
IO1: Sviluppo del Curriculum iHERE e del Toolbox delle risorse
100%
IO2: Sviluppo del sito web e del Massive Open Online Course (MOOC)
75%
IO 3: Sviluppo del manuale digitale per educatori e istituzioni
10%

Missione del progetto

Costruire un corso di formazione sulla salute digitale che consideri le esigenze degli studenti provenienti da ambienti svantaggiati, ma che sia rivolto a tutti coloro che vogliono migliorare le loro competenze in materia di salute digitale.

Sviluppare competenze di salute digitale


Migliorare la loro capacità di cercare, trovare, capire e valutare informazioni relative alla salute da fonti elettroniche (online) e applicare questa conoscenza a situazioni di salute.

Ridurre le disuguaglianze di salute

Ridurre la disinformazione e le disuguaglianze di salute tra gli studenti con background svantaggiati (cioè immigrati, rifugiati, adulti a basso reddito, adulti a rischio di povertà/esclusione e adulti più anziani) rispetto alla popolazione generale.

Build training tools for Costruire strumenti di formazione per i professionisti


Costruire strumenti di formazione innovativi e risorse (come curriculum, strumenti digitali, quadro di riferimento) per gli educatori della formazione professionale degli adulti (VET).

Aggiungere valore alla politica di promozione della salute

Comporre il valore e il contesto nel campo politico della promozione della salute e della prevenzione/prolepsis per un cambiamento nel modo in cui i gruppi vulnerabili dovrebbero essere affrontati per la loro effettiva assistenza e alfabetizzazione sanitaria e per colmare le disuguaglianze sanitarie.

Creare opportunità di educazione

Creare opportunità educative per la promozione della salute, l'assistenza sanitaria e la prosperità, gli atteggiamenti di benessere, la sicurezza dell'UE nell'erogazione dei sistemi sanitari.

Una cultura del benessere


Infusione di una cultura del benessere e della prosperità individuale/sociale, dell'alfabetizzazione sanitaria e della cura a livello europeo.

Gruppi target

Beneficiari primari

Gruppi sociali svantaggiati e vulnerabili. Questi gruppi spesso affrontano particolari sfide per la salute a causa del loro status socioeconomico inferiore e la mancanza di un adeguato sostegno sociale, sono vulnerabili a una serie di minacce alla loro salute fisica e mentale, sperimentando ulteriori barriere come la struttura del sistema sanitario generale, la limitata alfabetizzazione sanitaria, l'assenza o la limitazione delle opportunità di apprendimento.

Gruppi sociali svantaggiati e vulnerabili. Questi gruppi spesso affrontano particolari sfide per la salute a causa del loro status socioeconomico inferiore e la mancanza di un adeguato sostegno sociale, sono vulnerabili a una serie di minacce alla loro salute fisica e mentale, sperimentando ulteriori barriere come la struttura del sistema sanitario generale, la limitata alfabetizzazione sanitaria, l'assenza o la limitazione delle opportunità di apprendimento.

Stakeholder secondari

Responsabili politici (a livello nazionale ed europeo), esperti dell'UE, rappresentanti dell'UE, personale dell'istruzione superiore/scientifica con interessi nella formazione degli adulti, nell'apprendimento digitale, nella salute e nell'alfabetizzazione digitale, nei problemi dei gruppi vulnerabili, nel benessere e nella prosperità. Reti sociali di professionisti interessati all'area dell'educazione, dello sviluppo delle competenze digitali e dell'alfabetizzazione e della promozione della salute. Istituzioni e fornitori di formazione per adulti, centri di ricerca e sviluppo, progettisti didattici e curriculari, sviluppatori-esperti di ICT e designer sul tema dei modelli e delle pratiche di eLearning. Associazioni e istituzioni senza scopo di lucro, istituzioni pubbliche e servizi sociali, gruppi e autorità della comunità locale, organizzazioni della società civile e ONG. Operatori sanitari, centri e istituzioni legate alla salute, professionisti e operatori sanitari.